GNATOLOGIA:PALPAZIONE DELLE ATM

La palpazione dei muscoli e delle articolazioni del paziente rimane imprescindibile malgrado l’incredibile evoluzione strumentale degli ultimi anni.Soffermiamoci sulle articolazioni.Mentre l’aspetto muscolare è variabile,ossia a dispetto di evidenti segni di patologia può essere asintomatico,la palpazione articolare ci da sempre importanti informazioni sulla posizione dei condili nella cavità articolare.Questo aiutai poi riflettere su cosa li costringe a stare li..Fa male lateralmente? allora sicuramente dovremo immaginare qualcosa che fa slittare la mandibola lateralmente( in fuori).Fa male anteriormente? ossia nei punti d’inserzione dello pterigoideo laterale,muscolo che trascina in avanti il condilo allora dovremo immaginare che ci sia una contrazione cronica che deve sostenere il condilo per non farlo scivolare posteriormente e provocare dolore. Altra ipotesi un impedimento(occlusale?)che la costringe a scivolare in avanti.Anche la percezione di movimenti anomali a metà percorso ci deve far pensare.Già,in quella posizione si è lontani dall’occlusione,perchè l’anomalia si colloca proprio lì? e se l’occlusione appare buona cosa impone al condilo quell’anomalia?Nessuno strumento potrà mai sostituire le mani e la testa….benchè gli potra dare un’enorme aiuto. http://teethan.com/ per vedere alcuni degli ultimi strumenti a disposizione.http://www.ildentistamoderno.com rivista d’informazione odontoiatrica.