Il FRENULO LINGUALE CORTO

La lingua è un organo sui generis.Il frenulo linguale disposto in posizione mediana la stabilizza con il pavimento della bocca.La molteplicità delle funzioni è testimoniato anche dalla molteplicità delle innervazioni.Sono ben 5 paia di nervi ciascuno con funzioni diverse.L’atto fondamentale della lingua è la deglutizione ma è anche un organo di senso e,per quel che ci riguarda,un organo in grado d’influire sullo sviluppo dei mascellari e sulla postura del corpo.Un anomalo funzionamento della lingua è in grado di spostare i denti,allo stesso modo invadere lo spazio vitale della lingua con ad esempio una protesi la farà spostare determinando anomalie dalla parte opposta.Lingua e cervicale sono correlate sia a livello fasciale che muscolare.Quando la lingua funziona male per deglutire si fa aiutare dai muscoli cervicali.Si deglutisce in media 1500 volte al giorno immaginate se ad ogni deglutizione si attivano i sottooccipitali quale affaticamento della cervicale si avrà.Il frenulo linguale corto non potendo raggiungere la papilla retroincisiva costringerà le catene muscolari a riorganizzarsi in chiusura.Significa che in quell’individuo rimarranno costantemente ipertonici contemporaneamente sia i muscoli di chiusura(temporali anteriori,masseteri) sia i cervicali alti(retti,obliqui,sottooccipitali) così che la cervicale rimarrà letteralmente schiacciata.Non solo,una lingua incatenata sul pavimento della bocca determinerà una spinta anomala sulla mandibola con un potenziale avanzamento della stessa.La terapia consiste nel liberare il frenulo linguale chirurgicamente.Questo si può fare con il bisturi o meno invasivamente con il laser.Estrema attenzione va posta alla più o meno presente vascolarizzazione.Per concludere,sia a livello posturale ,sia a livello ortodontico,sia a livello osteopatico è un problema da affrontare il più precocemente possibile. per chi vuole approfondire https://m.my-personaltrainer.it https://www.nostrofiglio.it https://www.ildentistamoderno.com